Come guadagnare con Facebook

Scopri come Guadagnare con TikTok – Clicca QUI

Prova SeoZoom Gratis per 15 giorni


Guadagnare con Facebook è una pratica possibile ma per farlo nel migliore dei modi bisogna conoscere le potenzialità di questo social. Ovviamente non è un impresa facile soprattutto se non si dispone di tempo, pazienza e inventiva. Come per tutte le attività di guadagno on line, una buona conoscenza dei meccanismi di advertising risulta necessaria per far fruttare le proprie passioni. A tal proposito sono numerose le persone che hanno imparato a guadagnare con Facebook con il proprio profilo o con la propria pagina fan.

Prima di stilare una lista dei principali step che vi consentiranno di monetizzare il vostro tempo sulla vostra pagina social, è indispensabile chiarire un aspetto: senza costanza e determinazione il guadagno resterà una chimera. Ragion per cui se volete guadagnare con Facebook stabilite subito degli obiettivi e impegnatevi a realizzarli senza farvi mai scoraggiare dai possibili ostacoli che si presenteranno nel vostro percorso.

L’impegno previsto nelle prime settimane, se non nei primi mesi, è a costo zero, nel senso che non vi viene richiesta nessuna somma da investire e di conseguenza si dovrà lavorare gratis. Ma solo investendo il vostro tempo in maniera mirata e cioè attraverso una serie di accorgimenti potrete successivamente ottenere una consistente remunerazione che sarà prodotta dalla credibilità conquistata dalla pagina social della vostra attività.

Nonostante i vari tentativi da parte di Facebook di incentivare la monetizzazione tramite una serie di piani di investimento da parte degli utenti, resiste una strategia vincente fatta semplicemente di like e commenti.

Attualmente il social ha ridotto in maniera drastica la percentuale di visibilità delle pagine fan in modo da spingere gli utenti ad investire per moltiplicare il numero delle visualizzazioni. In siffatto contesto l’unico sistema gratuito che resiste è quello di creare community che siano seguite, proponendo quotidianamente post, video, sondaggi, insomma qualsiasi cosa che possa innescare un’interazione come un commento o un like. Meglio ancora se gli altri utenti condividono quel post aumentando il numero delle visualizzazioni e incoraggiando l’engagement.

SEOZoom

Di conseguenza il segreto per far fruttare una pagina Facebook non sta tanto nell’incremento dei fan che comunque sono necessari, ma nel numero delle interazioni. Questo perché molti utenti tendono a diventare fan di una pagina senza poi ritornarci effettivamente arrivando quasi a dimenticarsi di appartenere a quella community. Tale massa disinteressata non porterà a nessun guadagno. L’ideale è che ci sia un ottimo equilibrio tra numero di interazioni e numero di fan attivi.

A quel punto possiamo provare tre strade, ognuna delle quale consente di guadagnare con Facebook a seconda della tipologia della vostra attività. Tenendo bene a mente che ogni pagina social non solo è destinata ad un target di riferimento differente ma può avere una tipologia di conversione diversa. Ragion per cui c’è chi punterà sulla vendita di alcuni prodotti, chi si impegnerà a reperire contatti a cui offrire delle promozioni, chi coinvolgerà gli utenti per ottenere dei feedback sulla propria attività, ecc.

In questo scenario si configurano tre strategie:

  1. Vendere spam di altri siti: la Rete pullula di gestori di siti web che cercano pubblicità e accessi e che sono disposti a pagare per averli.
  2. Condividere post di propri siti: se avete associato alla vostra pagina un blog o un sito di e-commerce che sta ottenendo consenso e visualizzazioni potete sfruttare la popolarità del vostro progetto on line per guadagnare su Facebook.
  3. Promuovere la propria professione: per questo obiettivo è particolarmente consigliato Linkedin, ma Facebook ha il merito di riuscire a trasformare i fan in clienti grazie ad una serie di strumenti di advertising offerti dal social.

Alcuni metodi per guadagnare con FB

Guadagnare con Facebook è una pratica possibile per tutti, dato che il social ha messo a punto un sistema di ADS potenzialmente aperto a tutti coloro che vogliono far fruttare il proprio tempo sulla piattaforma che sia attraverso il proprio profilo o la propria pagina fan. Chiunque quindi può sponsorizzare un post, che in questo modo viene visualizzato da un numero consistente di visitatori. Tale percentuale dipende da quanto si investe giornalmente, tenendo bene a mente che Facebook Ads consente di ottenere traffico anche con investimenti bassi.

A tal proposito vogliamo porre la vostra attenzione sul ruolo dei Promoted Post che permettono di ampliare il ciclo di visibilità che solitamente ha un post. Essi non sono altro che una modalità di promozione a pagamento basata sui contenuti pubblicati come aggiornamenti di stato all’interno della fan page. Lo scopo di tale post “promosso” è quello di raggiungere il maggior numero di visitatori, facendo conoscere così la propria pagina e dunque la propria attività.

Tali Promoted Post hanno un prezzo minimo di offerta di 4 euro, inoltre consentono la promozione di qualsiasi tipologia di aggiornamento di stato (sia testuale che visivo, per cui anche video, immagini e sondaggi). Infine la promozione di un post a pagamento dura 1 giorno dall’inizio della promozione. In questo modo non siete vincolati ad investimenti continuativi e potete verificare nell’immediato i pro e contro del vostro post, valutando se sia il caso modificare l’offerta, estendere o interrompere  la durata della promozione all’interno del pannello di Facebook Ads.

Creare un Promoted Post è molto semplice dato che bisogna semplicemente inserire la vostra offerta e l’intervallo di tempo in cui volete promuovere quello specifico post. Ovviamente per ogni budget scelto viene visualizzato l’entità numerica degli utenti che potrebbero essere raggiunti dal vostro post, andando poi a decidere la tipologia di pubblico e quindi se volete estendere la visibilità anche agli amici dei vostri fan oppure indirizzare il vostro post ad un pubblico profilato (persone che scegli come destinatari) e cioè strettamente legato agli argomenti e agli  interessi trattati dalla vostra pagina.

Facebook è uno dei social più utilizzati al mondo, ma guadagnare del denaro con la creatura di Mark Zuckerberg non è un qualcosa che purtroppo si possono permettere di fare tutti. Per questo semplice e banale motivo, oggi vi proponiamo un dettagliato tutorial per mostrarvi qualche metodo efficace su come guadagnare con Facebook. Sottolineiamo fin da subito che è possibile fare denaro con il social usando i programmi di affiliazione con cui ricevere una piccola commissione sulla vendita di un qualunque prodotto oppure direttamente sfruttando i diversi servizi e-commerce con cui poter trasformare la vostra pagina in un vero e proprio negozio virtuale. Tutto questo si può provare a farlo perché è gratis, o quasi.

Guadagnare con Facebook

Esistono quindi molti metodi per guadagnare con Facebook, ma qui sotto vi proporremo solo i più semplici:

Scrivere e pubblicare un e-book

Se fin da sempre avete avuto una certa passione nella scrittura allora vi consigliamo vivamente di scrivere e pubblicare un e-book sulla vostra pagina Facebook in maniera del tutto gratuita. Si consiglia di puntare ai tempi d’oggi su saggi o guide al posto dei classici romanzi fantastici, ma il nostro vero consiglio è quello di scrivere su argomenti preferiti, quelli in cui riuscite meglio. Potrete salvare il vostro libro con una password che poi svelerete solo ed esclusivamente al momento dell’acquisto.

Se sapete scrivete bene potrete pubblicare un e-book sulla vostra pagina Facebook in maniera del tutto gratuita. Consigliato di puntare moltissimo sui saggi o guide al posto di romanzi ecc… Potrete salvare il libro in forato PDF bloccandolo con una password che poi darete a chi lo acquisterà. Online potete trovare l’ottimo servizio Createspace messo sul web appositamente per pubblicare gratis su Amazon e-Book tramite Kindle Direct Publishing ma in esclusiva, solo per il mercato Kindle e non per altri. Gli spiriti liberi, in pratica, preferiranno di gran lunga vendere il loro personale e-book tramite Facebook mettendolo spesso e volentieri e promuovendolo anche su altri account – quelli affiliati è un’ottima soluzione – tramite appositi link.

Pagine Fan e post da vendere

Si possono creare pagine Facebook per trattare argomenti sempre differenti e sopratutto che riescano ad attirare il pubblico. Scrivendo contenuti di qualità ed attirando la gente e moltissimi mi piace potrete organizzarvi meglio creato un sito professionale legato alla pagina per postare link ed aggiornare ogni giorni con nuovi contenuti per attirare traffico a go go. Eventualmente potrete aggiungere pubblicità sul vostro sito Internet da collegare alla pagina del social blu per fare denaro facile. Quando sarete riusciti a toccare i 1000 mi piace, potrete vendere i post optando per il sito Shopsomething.com, aggiungere la vostra pagina Fan confermando di essere proprietari e scegliere il costo migliori per voi per vendere i vostri spazi pubblicitari.

Creare App virali per Facebook

 Concludiamo con questa chance che più che altro risulta rivolta agli sviluppatori. E’ possibile procedere alla creazione di app per Facebook ma si potrebbe rischiare di far fatica per nulla, sperando invano nella possibilità di spingere gli utenti a condividere, utilizzare, acquistare queste applicazioni. Tuttavia è giusto ammettere, comunque, che Candy Crush Saga, Zynga e Farmville guadagnano alla grande creando app per Facebook. Bisogna solo saperci fare e in particolare proporre qualcosa di nuovo che riesca ad attirare. Guadagnare con Facebook è possibile, ecco i migliori metodi anche se ne esistono tanti altri ma molto più complessi.
Eventualmente se nel campo della tecnologia ci sapete fare potete procedere alla creazione di app per Facebook ma si potrebbe seriamente rischiare di faticare per nulla, sperando che gli utenti condividono, utilizzino e acquistino queste applicazioni. E’ un lavoro duro, ma è anche giusto ammettere che applicazioni importanti come Candy Crush Saga o Zynga guadagno un bel po’ creando App per il social di Mark Zuckerberg.

Condivisioni link e video

Altro ottimo metodo per monetizzare tramite il popolarissimo social network Facebook è quello di condividere filmati prelevati da YouTube dopo essersi registrati su caosvideo: si percepisce qualche cosa in base alle visualizzazioni che si ottengono. Si hanno risultati più che soddisfacenti dai filmati virali e divertenti da condividere all’interno di gruppi dedicati ai filmati.

E-commerce

Terminiamo con uno dei metodi che potrebbe benissimo essere considerato quello più redditizio per fare denaro su Facebook, utilizzare il social blu come strumento di vendite dei vostri prodotti collegandolo direttamente al vostro negozio online. Non è gratis ma, tramite servizi appositi, non costa cosi tanto. Virando la vostra attenzione, per esempio, a Blomming vi sarà possibile aprire uno store online in maniera veloce e vendere direttamente su Facebook: vi verrà fatta fare una provare di circa due settimane dopodiché dovrete obbligatoriamente pagare 20 euro mensili piano base oppure 25 euro al mese piano premium senza alcun limite di oggetto da inserire.

Probabilmente potrebbe essere il modo decisamente più redditizio di tutti per fare denaro affidandosi a Facebook, dunque quello di utilizzare il social come strumento di vendita dei vostri prodotti collegandolo al vostro negozio online è una mossa consigliata. Non è del tutto gratis ma, tramite servizi appositi, non costa molto. Magari facendo affidamento a Blomming vi sarà possibile aprire facilmente uno store online in maniera veloce direttamente su Facebook: vi verrà fin da subito offerta una prova gratuita per due settimane dopodiché dovrete pagare 20 euro mensili – piano base – o 25 euro al mese – piano premium – senza alcun limite di oggetti da inserire nel vostro store.

Guadagnare con Facebook e un sito web

Per guadagnare con Facebook bisogna dare innanzitutto molta importanza all’aspetto contenutistico il cui costante aggiornamento è alla base di qualsiasi tipo di remunerazione, laddove post, link e immagini aggiornati di giorno in giorno migliorano e ampliano l’esperienza di lettura degli utenti, diventando automaticamente virali e autorevoli per i principali motori di ricerca come Google.

Come prima cosa occorre trovare una nicchia specifica che risponda alle esigenze più gettonate tra gli utenti del web e per farlo, bisogna fare un’attenta ricerca e capire quali siano gli argomenti più richiesti dagli utenti e soprattutto se esiste oppure no un contenitore adeguato che possa soddisfare tale richiesta. Una volta individuato il tema della propria Pagina Facebook bisogna impegnarsi per guadagnare attraverso un’opportuna e ben pianificata programmazione. Tenendo bene a mente che uno dei modi migliori per aumentare il numero di persone che leggono la tua pagina lasciando il loro “mi piace”, è semplicemente aggiungere più persone possibili creando un effetto domino che permetterà al tuo progetto di iniziare a crescere e quindi a farti guadagnare. A quel punto ti toccherà trovare un programma di affiliazione che ti pagherà una specifica commissione proporzionalmente a quanti affari stai generando.

Dato che non è previsto alcun costo nell’affiliarti, puoi sfruttare tutti i siti che desideri come Amazon che offre un programma di affiliazione competitivo che paga una percentuale su qualsiasi acquisto che una persona fa dopo aver cliccato attraverso il tuo post, anche se non è ciò che hai pubblicizzato. Per aderire e commercializzare una società come affiliato vai sul sito della società e compila i moduli richiesti. A quel punto crea un account Facebook per ogni programma di affiliazione in modo che le persone possono seguire le tue pagine in base a ciò che gli interessa piuttosto che doversi iscrivere ad una sola pagina completa di diversi annunci. Infine promuovi i tuoi programmi, così quando qualcuno clicca i tuoi post e acquista qualcosa da uno delle tue affiliazioni tu guadagni del denaro.

I servizi di affiliazione permettono di guadagnare con Facebook una piccola percentuale sulle vendite di qualunque bene materiale o digitale offerto da negozi virtuale di terze parti. Gli store italiani e internazionali sono diversi, ma a comandare troviamo il popolare e-commerce Amazon. Iscrivendovi potrete generare senza problemi link sponsorizzati con cui i vostri seguaci potranno acquistare direttamente prodotti sul sito e-commerce più popolare che ci sia al mondo: voi a questo punto riceverete dall’incasso una percentuale che varia dal 5% al 12% con tetto massimo di 10 euro derivante da tutte le vendite collegate ai vari link sponsorizzati ma anche su tutti gli eventuali acquisti di persone che cliccheranno sul vostro collegamento Amazon entro un tempo stimato di 24 ore dalla sua apertura.

Come vorresti guadagnare ?


SEOZoom