Cos’è il Business Coaching

Prova SeoZoom Gratis per 15 giorni


Che tu sia un singolo professionista o un imprenditore a capo di un’azienda, sarai sicuramente incappato almeno una volta nel termine Business Coaching. Ma cosa significa davvero e di cosa si occupa questa figura professionale?

Business Coaching

La giusta figura professionale per migliorare la produttivitàPartiamo subito con una definizione per comprendere meglio di cosa si occupa questa professione.

Il business coaching è quella figura professionale volta ad assistere i singoli lavoratori, per migliorarne la performance. Ma cosa significa questo? Semplice! Vuol dire che questa figura strategica è perfetta per quelle aziende o per i professionisti che vogliono migliorare la loro produttività in breve tempo e con il massimo grado di efficienza.

Il Business Coaching ha come scopo quello di definire gli obiettivi primari lavorativi e fornire le migliori alternative e strategie per raggiungerli. Che si tratti di apprendimento di comportamento o anche di competenze manageriali, questa figura professionale ti assisterà affinché tu possa recuperare e mantenere la lucidità mentale in ogni situazione lavorativa, per giungere alla giusta soluzione per ogni sfida che ti si presenti. Si tratta, dunque, di un Mental Coaching che opera nell’ambito aziendale o professionale.

In parole povere, il Business Coaching ti fornisce tutti gli strumenti utili per poter guardare alle difficoltà lavorative con un diverso punto di osservazione. Ciò implica, a sua volta, un enorme sviluppo del proprio potenziale.

Come opera un Business Coaching

Per comprendere i processi dell’azienda, l’organizzazione e supportare il cliente (denominato coachee), il Business Coaching opera in tre macro fasi:

  1. Inizio del percorso. In questa situzione, si parte con l’analisi della fase iniziale, delle risorse e delle competenze possedute, nonché degli ostacoli presenti, fino ad arrivare alla valutazione dei valori ideali e reali.
  2. Parte centrale. In questa fase viene messo a punto un piano d’azione specifico;
  3. Fine del percorso. Qui avviene il raggiungimento dell’obiettivo prefissato, con annessa verifica dei risultati ed eventuali correzioni.

Quest figura professionale può operare in moltissimi casi, quali ad esempio:

  • pianificare gli obiettivi personali e, soprattutto, professionali;
  • definire gli obiettivi che un’impresa vuole raggiungere;
  • aumentare la produttività aziendale;
  • migliorre l comunicazione tra gli tessi membri di un tem o tra sigolo lavoratore e il cliente;
  • introdurre nel team le nuove risorse dell’azienda;
  • controllare lo stress e l’ansia;
  • comprendere cosa abbia la priorità e cosa può passare in secondo piano;
  • aiutare ogni singolo lavoratore a migliorare e potenziare le proprie capacità;
  • gestire i licenziamenti e riorganizzare l’ambiente lavorativo, eliminando abitudini e personlità dannose all’impresa.

In ciascuna di queste problematiche, il Business Coaching può aiutarti ad individuare e migliorare, o correggere, le convinzioni, le emozioni ed i pensieri che modificano il tuo modo di agire e compiere decisioni in maniera lucid e pronta. Ora che hai ben in mente cos’è il business coaching e come agisce, cosa aspetti ad approfittarne?


SEOZoom