Come si apre il conto di N26? E’ gratis davvero?

N26, come si apre il conto online? Oggi noi di Monetizzare.com torniamo a parlare del caso di successo N26, cercando di spiegarvi per filo e per segno come si fa ad aprire un conto gratuito con questa banca online. E soprattutto cercando di svelarvi davvero se, questo conto, è a tutti gli effetti completamente gratuito. Per farlo ci siamo fatti aiutare da UpGo.news che in queste settimane ha prodotto delle guide davvero complete dedicate al marchio N26.

Come si apre il conto di N26

Il contenuto più interessante è una recensione completa nella quale gli amici di UpGo.news elencano pregi e difetti di N26, cercando davvero di raccontare tutto quello che c’è da sapere su questa mobile bank. Trovate la review di UpGo.news a questo link. Ma adesso andiamo avanti.

Come si apre un conto N26?

Il conto N26 è una soluzione innovativa, si tratta di una carta conto con IBAN che permette di effettuare operazioni che solitamente si farebbero con un conto corrente.

Si possono eseguire bonifici, ricariche cellulari, domiciliare le utenze, effettuare gli acquisti online, fare pagamenti con POS, prelevare da sportelli ATM.

Con la carta conto N26, inoltre, è possibile farsi accreditare stipendio o pensione, oppure, addebitare le rate di un finanziamento o di un acquisto rateizzato.

Sono davvero tanti i vantaggi, ma vediamo come si apre un conto N26, una procedura molto semplice, veloce e intuitiva.

APRIRE IL CONTO N26 IN POCHI MINUTI

Aprire un conto N26 è un’operazione veloce ed è necessario scaricare l’applicazione dedicata. Lanciando l’app partirà una videochiamata per autenticarsi e identificarsi, bisogna mostrare una foto del proprio documento e farsi un selfie.

Una procedura che non richiedere più di qualche minuto, ma vediamo più nel dettaglio cosa fare per aprire il conto N26.

Requisiti

Chiunque può aprire un conto N26 purché maggiorenne e residente nell’UE o nel SEE, è necessario avere un indirizzo postale in uno dei Paesi, in modo da poter ricevere la carta prepagata.

Attualmente, il Conto N26 è attivo in tutti paesi dell’eurozona, con eccezione di Malta e Cipro, inoltre, funziona anche nel Regno Unito e negli USA.

Infine, bisogna essere in possesso di uno smartphone di ultima generazione, con almeno iOS9 o Android 5 o versioni successive.

Procedura apertura conto

Per aprire il conto N26 bisogna compilare il modulo di registrazione online, effettuare la verifica del documento d’identità e poi, scegliere tra due possibilità:

  • Se il proprio indirizzo è fuori dalla Germania, bisogna fare la verifica tramite selfie e foto del proprio documento di riconoscimento utilizzando l’app N26.
  • Se l’indirizzo è in Germania, allora la verifica va fatta tramite videochiamata o presso un ufficio postale tedesco.

Dopo aver completato la procedura e confermato la e-mail di registrazione, si può accedere al conto e scegliere il piano N26 più adatto alle proprie esigenze.

La scelta del piano dipende anche dal Paese in cui sarà inviata la carta con IBAN, per quanto riguarda l’Italia le opzioni sono:

  • N26, ideale se non ritirano spesso soldi in altre valute
  • N26 Black, nessuna commissione sui prelievi di contanti all’estero e assicurazione viaggio
  • N26 Metal, molto simile alla prima versione ma include offerte e sconti esclusive e un servizio clienti prioritario in caso di necessita
  • N26 Business, adatto ai liberi professionisti

VERIFICARE IL DOCUMENTO DI IDENTITÀ NELL’APPLICAZIONE

Dopo la verifica dell’indirizzo e-mail e l’apertura del conto, è necessario scaricare l’app N26 sul telefono ed effettuare l’accesso. Assicurarsi di avere il passaporto o la carta d’identità e seguire le istruzioni che si trovano sullo smartphone.

Il passaggio finale per attivare definitivamente l’account N26 sul cellulare è quello di fare l’associazione dello smartphone tramite numero di telefono.

È fondamentale che il numero inserito durante l’attivazione sia corretto e poi confermare l’operazione; si riceverà un sms con il codice di verifica da inserire nell’app.

Dopo aver completato l’abbinamento dello smartphone, si potrà usare l’app per verificare transazioni varie come i bonifici SEPA, oppure, l’attivazione o il blocco della carta e altre operazioni utili.