Come guadagnare con le scommesse sportive

Quotidianamente ci imbattiamo in banner pubblicitari e post sui social che ci promettono facili guadagni tramite scommesse sportive. Ma è davvero possibile ottenere un profitto applicando delle strategie alle scommesse? La risposta è: sì. Se sei interessato a guadagnare con le scommesse sportive, questo articolo è proprio per te.

Come guadagnare con le scommesse sportive

Il mondo delle scommesse sportive

Il mondo dei bookmaker, connesso alle scommesse sportive e calcistiche, è estremamente vasto. Solo il 10% degli scommettitori, tuttavia, applica un metodo al proprio “gioco”. Il metodo, invece, rappresenta uno dei tre fattori fondamentali ad un guadagno sistematico tramite scommesse, quello che, per chiarezza, non contempla l’occasionale colpo di fortuna.

I 3 fattori a cui si è appena fatto riferimento sono:

  1. Metodo;
  2. Analisi;
  3. Conoscenza dell’offerta proposta dai bookmaker.

Questi ultimi, ad esempio, in molti casi consentono di giocare online in tempo reale. La possibilità di scommettere in tempo reale sugli eventi consente al giocatore di puntare più volte nel corso della stessa partita nel tentativo di recuperare quanto già perso o tarare il gioco secondo gli eventi che si verificano nel corso del match.

Online si trova anche una innumerevole quantità di tipster, ovvero persone che con continuità e, generalmente, dietro pagamento, singolo o in abbonamento, forniscono informazioni sugli esiti probabili degli eventi sportivi.

Esistono tipster organizzati in veri e propri sistemi, gruppi a pagamento privati, servizi di indicazioni e segnali sulle partite su cui scommettere.

Le “quote” ci aiutano fornendo una valutazione di probabilità di successo della squadra o dell’atleta su cui possiamo scommettere: la quota è inversamente proporzionale alla probabilità di successo. Pertanto, una quota più bassa corrisponde ad un’alta probabilità che l’evento si verifichi; viceversa, una quota alta indica un evento estremamente improbabile. Si tratta ovviamente della stima di probabilità fatta dai bookmaker. Il valore della quota è un moltiplicatore della scommessa: dal valore della quota dipende quindi l’ammontare della potenziale vincita: più il moltiplicatore delle quote è alto, maggiore sarà la vincita potenziale. Se vuoi approfondire queste analisi ti consigliamo di visitare il sito top scommesse.

Tipologie di scommesse

Le scommesse possibili si classificano nelle seguenti categorie:

  • Scommessa singola: tipologia di scommessa che prevede un unico evento pronosticato;
  • Scommessa doppia: tipologia di scommessa che prevede due eventi pronosticati. In questo caso, la scommessa è vinta se entrambi gli eventi pronosticati si verificano;
  • Scommessa tripla: include tre eventi i cui risultati pronosticati devono verificarsi contemporaneamente ai fini della vittoria;
  • Scommessa multipla: il funzionamento è lo stesso della scommessa doppia e della scommessa tripla. In questo caso gli eventi pronosticati contemporaneamente possono essere fino a venti;
  • Sistema di scommesse: è una tipologia di scommessa che, pur pronosticando più eventi in contemporanea, consente di ottenere una vincita anche se non tutti i risulti previsti si verificano.

Le incognite del calcio

Le scommesse calcistiche presentano molte variabili che complicano il verificarsi dei pronostici matematici. Infatti, accade frequentemente che gli algoritmi di calcolo del risultato, che si basano su sistemi statistici e sullo storico delle singole formazioni, falliscano per eventi casuali ed imprevedibili come un infortunio, un cambio di giocatori in campo, un’ammonizione, la concessione di un recupero più lungo.

Non troveremo un sistema infallibile. Tuttavia, esistono persone in grado guadagnarsi da vivere esclusivamente con le scommesse sportive, come Dirk Paulsen: “Mi capita di guadagnare più di diecimila euro in una settimana e bruciarne anche più di trentamila in un solo weekend”.

Le Surebet, scommesse sicure

Esistono scommesse sicure, dette “Surebet”. Si tratta di scommesse con probabilità di riuscita del 100%, quindi con guadagno certo, che sfruttano le differenze decimali tra le quote offerte dai singoli bookmaker. È insomma un vero e proprio arbitraggio delle scommesse. In questo caso, però, perché i guadagni siano significativi è necessario investire cifre considerevoli.