Monetizzare con le affiliazioni

Ti stai chiedendo se puoi guadagnare con il tuo sito web. La risposta è si, puoi monetizzare con le affiliazioni. Vi sono incredibili possibilità di guadagno. Le affiliazioni sono alcuni meccanismi flessibili che possono delinearsi intorno alle diverse esigenze di chi inizia a lavorare in questo settore. Ma quali sono i primi passaggi da seguire? Come si guadagna tramite un sito web? Scopriamolo insieme.

Monetizzare con le affiliazioni

Come funzionano le affiliazioni?

Uno dei punti di riferimento per l’Affiliate Marketing in Italia è il blog affiliatepro.it di Giannicola Montesano. Solo acquisendo competenze nel campo potrai creare campagne pubblicitarie efficaci e generare guadagni grazie ai link di affiliazione.

Non necessariamente avrai bisogno di un sito web poiché i programmi di affiliazione forniscono anche un sempre link tracciato che potrai utilizzare nei social utilizzati. In altri casi, invece, sono previsti banner di diversi formati che potranno essere inseriti nelle pagine del sito web.

Prima di creare il tuo sito web devi però comprendere quali sono le nicchie di tuo interesse e quelle che porteranno ad un maggior profitto. Le nicchie più profittevoli sono le seguenti: assicurazioni, fitness, trading, hosting, bellezza, salute, hobby.

Come utilizzare i link?

Come anticipato, è possibile guadagnare con le affiliazioni anche non avendo un sito web. Vediamo in che modo.

Condivisioni sui social

Il primo passo da seguire per monetizzare con le affiliazioni è di condividere il link di tracciamento sui social. In che modo? Puoi pubblicare il link accompagnato ad un post su Facebook e Twitter, inserire didascalie nei video pubblicati su YouTube e indicare il link nella biografia di Instagram oppure nelle stories (ma solo per i profili che hanno più di 10k follower).

Inviare DEM e newsletter

Un’altra soluzione validissima è quella di invitare le persone ha lasciare tramite email i propri contatti. Una volta ottenuta una lista di contatti puoi creare contenuti inserendo il link di affiliazione.

Creare campagne pubblicitarie a pagamento

Per guadagnare con le affiliazioni puoi anche creare campagne pubblicitarie a pagamento, ad esempio attraverso Facebook Ads, per promuovere i prodotti e i servizi dell’azienda. In tal bisogna prestare attenzione al costo di acquisizione poiché non deve mai essere superiore alla commissione che l’azienda ha previsto per te per ogni conversione generata.

Conversioni: che cosa sono?

La conversione, solitamente è la vendita. L’affiliato guadagna solo se la sua promozione porta ad un acquisto. La tipologia di conversione dipende dalla tipologia di programma di affiliazione, che può essere un click, l’acquisizione di un lead, etc. Non si paga quindi lo spazio pubblicitario ma il risultato. Vediamoli nello specifico.

  • CPC – cost per click – determina il costo pagato per ogni singolo click;
  • CPM – cost per mille – si intende il costo si paga per ogni mille visualizzazioni;
  • CPL – costo per lead – si intende il costo per ogni utente che effettua un’azione, come ad esempio compila un form di contatto oppure si iscrive ad una newsletter;
  • CPA – cost per action – si intende il costo per un acquisto.

Non ti resta che iniziare a lavorare nel mondo delle affiliazioni.