Cos’è e come funziona la crypto Aave (AAVE)

Che cos’è AAVE e come funziona?

Aave è un protocollo di finanza decentralizzata (DeFi) open-source costruito sulla rete Ethereum e che si concentra sull’erogazione di prestiti mediante le criptovalute. AAVE – acquistabile qui – è il token nativo della piattaforma e può essere utilizzato per votare sulle decisioni di governance del progetto.

La nascita di Aave risale all’anno 2017, quando il suo fondatore Stani Kulechov e un team di sviluppatori si sono riuniti per rivoluzionare il mondo DeFi. L’idea era quella di creare una piattaforma decentralizzata che permettesse agli utenti di prestare e prendere in prestito criptovalute. Il progetto era inizialmente chiamato ETHLend, ma non ebbe molto successo.

I fondatori hanno dunque rivisto l’intera piattaforma e lanciato Aave nel Gennaio del 2020. Quest’ultima ha raccolto un consenso inaspettato all’interno del mondo crypto.

Il token AAVE

Chiunque può usare Aave per prestare e prendere in prestito criptovalute senza bisogno di intermediari. Ci sono 24 diversi token ERC-20 tra cui scegliere ed i prestatori su questa piattaforma possono guadagnare interessi sui loro depositi di criptovalute.

AAVE è il token nativo del protocollo ed è cruciale per il suo funzionamento. I possessori del token AAVE possono partecipare alla governance della piattaforma votando sulle proposte che stabiliscono il suo corso futuro. Oltre a questo, i possessori di AAVE ottengono anche uno sconto sulle commissioni quando utilizzano la piattaforma.

Secondo i creatori della piattaforma ,“AAVE” è utilizzato come centro di gravità della governance del protocollo Aave. AAVE serve per votare e decidere sull’esito delle proposte di miglioramento di Aave.”

Come funziona Aave?

Invece di abbinare direttamente i prestatori ai debitori come ETHLend, la rinnovata piattaforma Aave segue un approccio diverso.

I prestatori su questa piattaforma depositano i fondi che desiderano prestare ad altri utenti. Questi fondi sono poi raccolti in pool di liquidità. I mutuatari possono attingere da questi pool bloccando il collaterale superiore all’importo che desiderano prendere in prestito. I mutuatari pagano un tasso d’interesse e il prestatore riceve un interesse sui loro fondi.

I prestatori su questa piattaforma ricevono aTokens (token fruttiferi Aave). Questi token possono essere conservati e scambiati. Hanno un valore equivalente ai token depositati e possono essere riscattati su base 1:1.

Quali sono i vantaggi di Aave?

Il protocollo Aave introduce diversi vantaggi importanti. Vediamoli qui di seguito:

  • Prestiti flash: Questa è una caratteristica unica di Aave. I prestiti flash vengono emessi e regolati quasi istantaneamente senza la necessità di alcuna garanzia. Diverse criptovalute possono essere scambiate utilizzando prestiti flash per ottenere un profitto sulla negoziazione.
  • Vantaggi nel possedere token AAVE: I debitori che usano AAVE come garanzia ottengono una commissione scontata. Possono anche prendere in prestito un po’ di più degli altri. I possessori di AAVE possono poi ottenere informazioni sul prestito prima di chiunque altro se pagano la commissione della piattaforma.
  • Asset deflazionistico: l’80% della commissione pagata dagli utenti di Aave viene utilizzata per bruciare AAVE, rendendolo così un asset deflazionistico. Se la domanda rimane costante, il prezzo del token non potrà che aumentare.
  • Inversione del tasso d’interesse: Questa piattaforma permette agli utenti di invertire tassi d’interesse stabili e variabili, assicurando così che i prestatori ottengano il miglior tasso d’interesse sui loro fondi.

Per acquistare Aave (AAVE) è possibile registrarsi a un Exchange criptovalute ed acquistare il token AAVE con i metodi di pagamento disponibili (carta di credito/debito, bonifico, PayPal, ecc.). L’importante è scegliere sempre una piattaforma seria ed affidabile.