Come usare un client FTP



Oggi giorno risulta sempre più facile creare un sito e gestirlo in hosting soprattutto grazie alla diffusione di strumenti avanzati ed intuitivi che vengono utilizzati come veri e propri pannelli di controllo.

Tra questi spicca il client FTP, acronimo con cui solitamente si vuole identificare un File Transfer Protocol e cioè un protocollo di trasferimento dati che prevede un’autenticazione del client tramite nome utente e password. Per questo motivo per poter trasferire file e cartelle dal nostro computer al server remoto che ospita il nostro sito dobbiamo necessariamente disporre di un account FTP che ci consentirà di eseguire questa preziosa operazione, particolarmente consigliata per file superiori ad un gigabyte sulle attuali connessioni ADSL disponibili.

Di conseguenza un client FTP per poter effettuare i relativi download ed upload deve essere innanzitutto essere installato sul nostro computer al quale accederemo con una triade di credenziali specifiche: l’indirizzo IP del server, l’username e la password. In generale esistono diversi gestori di download che consentono di trasferire i dati tramite una connessione FTP, tra questi spiccano Fire Downloader, JDownloader e CyberDuck, quest’ultimo nato soprattutto per i Mac anche se adesso è disponibile anche per pc Windows.

Il merito di CyberDuck sta nel fatto che riesce a superare i limiti di un client FTP tipo, dato che permette di accedere e modificare i file attraverso i più usati protocolli di comunicazione internet. Quindi non solo supporta i trasferimenti in remoto via FTP, SFTP, FTP-SSL, ma anche tramite WebDAV e WebDAV SSL, il protocollo di comunicazione http o https per scaricare o caricare file dai siti hosting via internet.


In ogni caso FileZilla al momento resta il migliore in circolazione, anche se ce ne sono altri che si distinguono per la loro estrema facilità di utilizzo come CuteFTP e SmartFTP che solitamente conquistano il consenso dei neofiti.

Prima di spiegarvi in che modo utilizzare un client FTP con FileZilla, soffermiamoci sulle potenzialità di questi due ultimi client che consentono di gestire le operazioni di download e upload con molta semplicità arrivando a selezionare i dati da trasferire direttamente nella coda dei file, scegliendo quindi quale operazione interrompere e quale far proseguire in un momento successivo.

In generale le interfacce FTP sono tutte più o meno simili e quindi sono divise in due schermate parallele: da un lato ci sono tutti i file e le cartelle che sono presenti sul nostro computer e dall’altro lato quelle che invece si trovano sul server remoto. Per poter pubblicare un file basta semplicemente trasferire un dato nel file public_html e il gioco è fatto.

Anche FileZilla si presenta come un gestore estremamente facile ed intuitivo, ma si differenzia dagli altri per la sua versatilità. La sua interfaccia  è graficamente migliore di quelle precedenti perchè permette di vedere subito i file e le cartelle che si trovano nel hard disk locale visualizzabili sulla parte sinistra, mentre su quella destra non dovremmo vedere nulla. Appena però ci connetteremo al nostro sito in quella parte compariranno tutti i dati presenti sul nostro spazio web. Per connettere il sito dobbiamo cliccare sul bottone Gestore Siti nel quale compariranno tutti i siti associati. Nel caso in cui sia la prima volta che usiamo FileZilla dobbiamo semplicemente cliccare su Nuovo Sito e inserire le credenziali d’accesso:

  1. HOST: scriviamo il nome dell’host del sito oppure un IP numerico
  2. PROTOCOLLO: scegliamo FTP per FTP ordinario oppure SFTP per FTP criptato
  3. CRIPTAZIONE: ogni hosting predilige una specifica criptazione per cui possiamo scegliere la voce Usa solo FTP non sicuro dato che molte connessioni funzionano ancora in chiaro.
  4. TIPO DI ACCESSO: dobbiamo selezionare Normale
  5. USERNAME E PASSWORD: inseriamo il nostro nome utente FTP e la relativa password di accesso.

A quel punto ci basterà cliccare su Connetti per essere connessi al nostro sito e attivare tutti i trasferimenti che preferiamo, spostando, scaricando, cancellando ogni genere di file dal nostro computer al server remoto.