Guadagnare online: i 5 metodi infallibili



La Rete è divenuta in breve tempo una giungla di occasioni e possibilità finalizzate ad un guadagno online facile e immediato. In questo contesto però l’alto numero di metodi per guadagnare on line ha spinto molte piattaforme a mostrare il rovescio della medaglia, proponendo sistemi alternativi apparentemente vantaggiosi che a lungo andare si sono ridotti ad allettanti promesse usate con lo scopo di nascondere mere chimere. Ragion per cui trovare metodi sicuri e infallibili è la nuova sfida di tutti coloro che sono impegnati nel mondo del telelavoro. A tal proposito abbiamo preparato per voi una lista dei 5 migliori metodi per guadagnare online.

Guadagnare online

 1. Guadagnare on line con i portali di comparazione prezzi

Per questo tipo di piattaforme il guadagno è assicurato ma solo se si riesce ad entrare nel giro. Questa premessa ci appare necessaria dato che per i siti di comparazione prezzi c’è una concorrenza agguerritissima, considerando quello che si può arrivare a guadagnare. Innanzitutto con una buona ottimizzazione il vostro sito può comparire facilmente nella SERP di Google, da lì il sistema sfrutta il meccanismo del Pay-per-click usato da Google Adsense sulla base degli accordi diretti con gli inserzionisti. Il guadagno sta tutto nel tipo di traffico che arriva sul sito. In questo caso il vantaggio sta nella pertinenza tra la tipologia dei contenuti, delle offerte, dei prodotti e il target di riferimento.

Per capirci meglio basta pensare che nei blog i visitatori arrivano sulla nostra pagina perchè attratti dai contenuti, certo essi hanno la possibilità di cliccare sui banner tematizzati ma non è detto che lo facciano. Nel caso in un sito di comparazione prezzi il discorso è differente dato che le persone cliccano volutamente sulle pubblicità perché è proprio per quel motivo che hanno deciso di visitare quel sito specifico. Procedura che viene rispettata alla lettera anche sul sito Chebuoni.it, dove appunto gli inserzionisti prendono accordi con la redazione di un sito per offrire ai visitatori sconti e concorsi a premi. Concludendo creare un sito come questo consente di ottenere molti clic sulle offerte commerciali, ma ovviamente la competizione per questo tipo di traffico è altissima.

2. Guadagnare on line con gli infoprodotti

In Rete vi sono numerose definizioni per spiegare il significato della parola Infoprodotti. Per farla breve ci basterà dirvi che in poche parole essi sono dei prodotti che insegnano qualcosa al cliente, come possono essere i libri,gli  e-book, i corsi on line.

a) E-Book e libri

Gli e-book e i libri sono la tipologia più semplice di infoprodotto. Sono spesso scelti come primo esperimento per capire come riuscire a vendere on line proprio in virtù della loro sempre verde efficacia. Per poter scrivere un e-book o libro di successo da vendere on line vi basta essere esperti in qualcosa. A quel punto mettete insieme tutte le nozioni su quello specifico argomento e scrivete un manuale. Lo potrete vendere sul vostro sito sfruttando il sistema di distribuzione di Amazon. Per capire le potenzialità commerciali dei libri per la vendita on line basta pensare che per i marketer essi rappresentano il punto di partenza di un funnel di vendita. Essi sono considerati semplicemente come uno strumento per agganciare il cliente, il guadagno vero e proprio arrivare quando egli acquisterà prodotti o servizi più avanzati indispensabili per poter mettere in pratica quello che hanno imparato leggendo la vostra guida.

b) Corsi Online

La realizzazione di corsi on line è considerata un ottimo inizio per guadagnare online. Essi consentono al potenziale acquirente di andare più a fondo rispetto ad un e-book, dato che si tratta di lezioni dettagliate su quello specifico argomento a cui siamo interessati. Quello che colpisce è il fatto che questi corsi on line sono realizzati in video con lo scopo di facilitare la fruizione dei contenuti. Ovviamente in questo contesto è naturale che un corso online può essere venduto a un prezzo più alto rispetto a un e-book. Vi basterà vendere meno pezzi per avere un ottimo guadagno. Un consiglio che ci sentiamo di darvi prima di avvicinarvi ad un progetto del genere è quello di iniziare dai prodotti di valore medio-alto, a quel punto aumenterete subito le entrate.


c) Eventi formativi

Un’altra frontiera interessante per il guadagno on line è senza dubbio quello dell’evento formativo. L’esperienza dal vivo ha il suo fascino oltre ad essere più costruttiva di alcune nozioni lette su un e-book. Sicuramente questi eventi sono più costosi perchè sono più impegnativi da realizzare ma consentono di guadagnare cifre molto interessanti. Per questo motivo sono più costosi, ma sono anche più impegnativi da realizzare

Vantaggi

Il primo vantaggio che salta subito all’occhio è il margine di guadagno che sfiora il 100%: se scrivi un e-book non hai costi di produzione e per consegnare quel prodotto si usano sistemi gratuiti e molto economici. A ciò bisogna aggiungere la possibilità di automatizzare l’intero processo di vendita: in questo modo puoi far funzionare il business senza muovere un dito. Dopo averlo impostato è abbastanza semplice svilupparlo: a lungo andare i vostri clienti diventeranno una sorta di prova della qualità stessa dei tuoi prodotti e allora volta attireranno altri clienti

Svantaggi

Gli svantaggi sono quelli tipici che possono emergere da progetti basati sulla vendita di prodotti. Quello che farà la differenza è il modo con cui saranno scelti e proposti. Di conseguenza è di vitale importanza una selezione dettagliata e mirata verso uno specifico target di riferimento con lo scopo di creare i prodotti giusti rispondendo quindi alle esigenze dei potenziali clienti e di creare un brand capace di differenziarsi dalla massa, con soluzioni innovative e coraggiose.

3. Guadagnare online con i software

Che cosa è un SaaS?

Per capire esattamente cosa sia un Saas (Software-as-a-Service) basta soffermarci sulla struttura di Netflix. In questo caso pagando un abbonamento mensile abbiamo la possibilità di accedere ad un servizio che ci consentirà di guardare in streaming film, serie TV e documentari. Di conseguenza il SaaS è un software che guadagna grazie ad un abbonamento. Per colui che ha creato questa piattaforma è un ottimo affare perchè ogni mese ha un’entrata sicura laddove l’unico lavoro che deve svolgere è quello di trovare sempre nuovi acquirenti. Di conseguenza il SaaS garantisce dei vantaggi anche ai clienti che possono usare il servizio dovunque e sono sempre aggiornati sulle novità. In Italia un esempio da seguire potrebbe essere quello di AdEspresso che ha seguito un’approccio vincente. Esso non si è limitato ad individuare un problema tipico della realtà italiana e ad offrire una soluzione relativa al mercato nazionale rischiando di trasformare l’internalizzazione del business una chimera con minori possibilità di crescita, ma anzi ha creato un software rivolto al mercato internazionale, ma sviluppato inizialmente in Italia.

Vantaggi

Tra i vantaggi spicca la possibilità di raggiungere migliaia di clienti: soprattutto se si crea qualcosa di utile. In quel caso il bacino di clienti potenziali è illimitato. Da questo punto di vista creare un software hai le più grandi opportunità di guadagno. In poche parole potrete creare una risorsa insostituibile. Nel momento in cui un software entra nella vita di un cliente non ne esce più dato che esso verrà visto come una sorta di soluzione a tutti i suoi problemi.

Svantaggi

Purtroppo gli svantaggi sono della stessa percentuale dei vantaggi. Innanzitutto è facile dedurre che non siamo di fronte ad un metodo semplice, per quanto nei fatti risulti infallibile. Se avete bisogno di liquidità immediata, questo progetto non fa per voi, dato che per guadagnare con un software dovrete aspettare mesi. Di conseguenza deve essere visto come un investimento a lungo termine che però poi avrà i suoi dignitosi frutti. Per potere seguire questo metodo occorre avere delle competenze tecniche di base. Niente paura se non siete uno sviluppatore potrete sempre affidarvi ad un cofounder tecnico che vi aiuterà nella impostazione e creazione del vostro software innovativo e rivoluzionario. Infine come abbiamo detto in precedenza sviluppare un software non è economico. Per l’assistenza ai clienti o per la risoluzione dei bug avrete bisogno di un budget consistente da investire.

Malgrado alcuni svantaggi e sostanziali ostacoli che potrete trovare sul vostro cammino, guadagnare con i software può essere una soluzione molto remunerativa perchè deve essere inquadrata in una visione d’insieme ma soprattutto analizzata in un percorso a lungo termine che darà i suoi frutti nel corso del tempo. Se l’idea è buona e riesce nell’impresa di rivoluzionare un’abitudine allora vi toccherà armarvi semplicemente di pazienza e vedrete che riuscirete a far fruttare il vostro tempo e il vostro denaro.

E’ il caso di Nando Pappalardo la cui idea è riuscita nell’impresa di creare un progetto che gradualmente è entrato nella vita dei suoi clienti, configurandosi come qualcosa di unico e indispensabile. Ebbene egli ha creato la piattaforma YourInspiration, una società che sviluppa temi e plugin per Woocommerce arrivando a superare i 6 milioni di € di fatturato. Una bella favola con lieto fine che però può mettervi nella condizione di capire in che modo cercare l’idea giusta: il segreto sta nel cercare qualcosa che anticipi l’esigenza stessa degli utenti in Rete. In quel modo il vostro progetto non uscirà più dalla vita dei vostri clienti.