Foodblogger: come guadagnare con un blog di cucina



La fortuna dei blog a tema culinario deriva sostanzialmente dalla capacità di individuare una nicchia d’interesse che si differenzi dalla totalità di offerte generaliste che propongono sui vari portali. Ragion per cui per poter guadagnare con un blog di cucina, occorre come prima cosa “guardarsi intorno” e dunque capire cosa possiamo offrire di diverso da quello che già esiste.

Guadagnare con un blog di cucina

Per farlo bisogna visualizzare tutti i siti internet che si occupano di cucina e appuntarci per ognuno di questi quale sia il cosiddetto “tallone di Achille”, e cioè dunque individuare la loro debolezza che potremmo trasformare in una vera e propria forza all’interno di un nuovo e originale progetto editoriale on line. Di conseguenza dobbiamo capire “cosa manca” in questa vasta offerta di blog a tema culinario e investire tempo e denaro in quel preciso ambito in modo da costituire una valida risposta alle miriadi di domande che si pongono gli utenti “sperduti” on line. Un suggerimento per individuare l’idea migliore potrebbe essere quello di leggere con attenzione i forum di cucina per capire quali siano le domande più frequenti degli utenti che si rivolgono ad una community perché magari non hanno trovato in rete il sito idoneo alle loro esigenze. Per poter guadagnare con un blog di cucina possiamo affidarci alla pubblicità contestuale, come quella offerta da AdSense oppure valutare altri modi per massimizzare le entrate sul nostro spazio web. Come per esempio nel caso delle ricette utilizzate con specifici ingredienti o strumenti, è possibile che il lettore possa essere interessato ad acquistarli.


Sta dunque a voi mettere a disposizione dell’utente della pubblicità che possa essere tanto utile per il vostro guadagno quanto preziosa per l’utente interessato. Per poter seguire questa strada abbiamo due possibilità: ci affiliamo direttamente ad Amazon, l’enorme negozio on line, dal quale sarà possibile prelevare i link dei prodotti e guadagnare con una percentuale sulle vendite generate dalle pagine del blog. Oppure affidarci alle piattaforme di affiliazione che fanno da tramite tra numerose aziende, anche nel campo del cibo e degli elettrodomestici che possono essere utilizzati in cucina.

Una volta che il nostro blog di cucina riuscirà a raggiungere un numero sufficiente di visitatori sarà consigliabile contattare le aziende produttrici di strumenti come Bimby o Cooking Chef o di prodotti culinari per proporre l’i l’inserimento di articoli sponsorizzati. Inoltre tali post possono essere venduti anche tramite il network Teliad, particolarmente in voga per i blog a tematica culinaria. Per creare un blog di cucina di successo occorre utilizzare i giusti ingredienti proprio come si fa quando si prepara un buon piatto e in genere si tende a riassumere tale strategia comunicativa in 3 punti:

  1. La scelta delle parole chiave che avviene durante la fase creativa della parte contenutistica del tuo blog di cucina, laddove bisogna assolutamente fare un’attenta ricerca delle parole chiave attraverso lo strumento di pianificazione di Google Adwords. In questo modo i tuoi articoli saranno attuali e porteranno traffico sul tuo sito. Ad esempio, quali tipologie di ricette sono più cercate? Le ricerche prediligono il cake design o le ricette tradizionali? In questo modo potrai orientare gli argomenti del tuo blog non solo in base ai tuoi interessi ma anche in base a ciò che effettivamente viene cercato su Internet.
  2. La scelta di immagini succulente di piatti che presenterai nelle ricette del tuo blog di cucina. Le foto oltre ad essere gradevoli per i tuoi visitatori, hanno molte chance di essere condivise su social network più diffusi come Twitter, Facebook, Pinterest, Google Plus e Instagram.
  3. Il Guest Blogging che è una pratica che ti darà modo di farti conoscere da altri bloggers di cucina nella tua nicchia e da tutta la loro audience. Quindi programma i tuoi contenuti, cercando di ritagliare sempre una parte di questi da utilizzare per il guest blogging. Contatta riviste on line o blog di cucina di successo, per proporre i tuoi contenuti dopo aver valutato che vi è una comunanza di argomenti e una similitudine nello stile e nella esposizione.

Programmi di Affiliazione consigliati

  1. AffiliationPartnerrecensioneregistrati
  2. Executive Affiliationrecensioneregistrati
  3. WorldFilia recensioneregistrati
  4. Google Adsense recensioneregistrati