Come vendere su Amazon



 Negli ultimi anni Amazon, il famoso colosso americano della vendita on line, è diventato un punto di riferimento sul web per coloro che voglio vendere e comprare prodotti in Rete. Il suo successo è stato determinato anche dal declassamento del suo rivale storico e cioè Ebay che in brevissimo tempo ha perso credibilità e affidabilità per via di una serie di truffe generate da feedback fasulli.

Come vendere su Amazon

Così attualmente Amazon viene considerato un gigantesco bazar virtuale che fa da snodo tra la domanda e l’offerta di ogni genere di prodotti. Amazon.com iniziò nel 1995 come libreria on line, ma poi allargò la gamma dei prodotti dai dvd ai videogiochi, dai prodotti elettronici ai capi d’abbigliamento, fino alla mobilia, al cibo e ai giocattoli e così via. Il successo di questo gigantesco e-commerce ha raggiunto numerosi Paesi in tutto il mondo: dal Canada al Regno Unito, dalla Germania alla Spagna, dalla Francia all’Italia, passando per l’Australia, la Cina, il Messico, l’India e il Giappone.

Uno dei meriti di Amazon è l’estrema facilità con cui è possibile acquistare i prodotti on line, complice una serie di spot televisivi creativi e vincenti che nel giro di pochi anni hanno innescato una forte curiosità e una massiccia aspettativa da parte degli utenti web spingendoli a scaricare l’applicazione ufficiale. Tale semplificazione nella procedura d’acquisto è strettamente connessa a due aspetti vantaggiosi che vanno tenuti in considerazione: il vasto e vario assortimento di prodotti ma soprattutto un listino prezzi decisamente conveniente e accessibile a tutti.

Su Amazon è possibile non solo comprare prodotti di vario tipo, ma anche vendere qualsiasi tipo di merce attivando la propria attività di business on line senza che ci siano costi aggiuntivi se non quelli relativi alle eque commissioni richieste da Amazon.

Una volta compreso il “potere” di Amazon ma soprattutto dopo aver preso coscienza delle numerose potenzialità offerte dalla piattaforma, bisogna capire come vendere su Amazon nel modo più responsabile e conveniente. A tal proposito è possibile vendere tutti i prodotti conformi agli standard di Amazon, che rientrano nelle categorie del suo catalogo a costi decisamente bassi con un’alta visibilità.


In generale vendere su Amazon può essere considerata un’ottima opportunità per i grossisti, che in generale non devono necessariamente dipendere dai classici canali retail. Affidandosi ad Amazon i grossisti sicuramente riescono a coinvolgere un maggior numero di clienti, aumentando le vendite e innescando un maggiore movimento degli stock.

Come vendere su Amazon?

Nel momento in cui ci si iscrive alla piattaforma i potenziali venditori possono scegliere due tipologie di accesso:

  1. Un account di base che ha un costo di 0,99 euro al mese e consente di fare al massimo 40 vendite al mese, laddove il pagamento avviene solo con la prima vendita;
  2. Un account Pro che è pensato per i venditori professionali. Con questo accesso vengono consentite vendite illimitate con un canone di 39,00 euro al mese, oltre a fornire al venditore una serie di strumenti utili per controllare la sua attività on line, come i report sugli ordini e l’accesso all’inventario.

A quel punto bisogna comprendere bene che tipo di commissioni vengono richieste da Amazon, precisando che sono simili per tutte e due tipi di account ma si differenziano solo in relazione ad alcune tipologie di merci. Così ad esempio se si tratta di accessori specifici per dispositivi Amazon siamo sul 45%, se si tratta di gioielli siamo sul 20%, mentre libri, musica e dvd siamo sul 15%, infine i prodotti legati al settore dell’elettronica si prevede una commissione del 7%.

Quali sono i vantaggi legati alla vendita su Amazon?

  1. COSTO BASSO per vendite illimitate con una tariffa di 39 euro al mese più le commissioni.
  2. INDICIZZAZIONE garantita che consentirà al vostro potenziale cliente di trovare nell’immediato la merce che vendete ampliando il raggio d’azione del vostro business in Rete.
  3. MIGLIAIA DI ACCESSI GIORNALIERI si traducono in una maggior visibilità per la vostra attività on line permettendo ai potenziali clienti non solo di comprare i vostri prodotti ma di conoscere tramite Amazon il vostro tipo di business.
  4. LOGISTICA AMAZON, grazie a tale strumento sarà possibile mandare la propria merce ad un centro di smistamento e lasciare che Amazon si occupi di tutte le fasi relative alla gestione degli ordini e delle spedizioni, svincolandovi da una serie di procedure commerciali da cui potreste essere a digiuno.

Come funziona il servizio Logistica?

Uno dei vantaggi legati alla vendita su Amazon è sicuramente il servizio Logistica che consente di vendere in tutta Europa, con tariffe di spedizione estremamente competitive. Di conseguenza a conti fatti Amazon si presenta come un servizio di presa in carico degli ordini, lasciando al venditore solo la preoccupazione legata all’approvigionamento della merce. Questo è un grosso vantaggio soprattutto per i neofiti che non vogliono preoccuparsi di compilare un inventario o semplicemente non ne hanno mai redatto uno. Di conseguenza una volta che avrete raggruppato i prodotti da vendere li potrete spedire presso uno dei centri di smistamento Amazon, che poi s’impegnerà personalmente alla gestione degli ordini, alla spedizione e alla gestione del cliente.

Che tipo di tariffe applica Amazon?

In generale le tariffe applicate da Amazon sono proporzionali al peso e al volume della merce che dovrete vendere. A tal proposito si parte da 2,26€ per un prodotto da 0 a 100 grammi, per finire sui 5,36 euro dei prodotti da un massimo di 12 kg. A queste tariffe poi va aggiunta un’altra che è legata alla tipologia di stoccaggio che è di 20 euro per metro cubo occupato presso i magazzini di Amazon.