Segnalazione di contenuti inappropriati


SEOZoom

La questione dei contenuti inappropriati è molto importante per Google AdSense. Segnalare i contenuti inappriopiati è davver semplice per Google AdSense. Sono tanti i motivi per cui un blog può non rispettare le norme o i termini di servizio di Google AdSense. In generale la violenza può essere una delle motivazioni per una segnalazioni come i contenuti che esprimono odio, lo spam il pishing o la diffusione di malware. Altro grave motivo per cui può essere realizzata un’apposita segnalazione a Google di un blog è la diffusione di informazioni strettamente riservare come i codici di carte di credito o foto scattate in ambienti familiari e quindi private come anche il furto di identità.

In generale Google è sempre attenta a garantire il diritto di espressione ad ognuno e permette la diffusione di qualsiasi ideale politico, anche se inusuale. In nessun caso Google rimuove contenuti di parodia o di satira su determinate persone, le immagini o il linguaggio che possa risultare di cattivo gusto, i commenti di carattere politico o sociale. Google, in generale, non è mai responsabile in merito ai contenuti delle pagine.

Una volta recepita la segnalazione e a seguito di un’attenta analisi, il blogger potrebbe procedere cancellando i contenuti o attraverso l’inserimento di una pagina in cui si avverte l’utenza nel momento dell’accesso, cioè ben prima della visualizzazione dei contenuti, della “particolarità” dei contenuti. Oltre alla segnalazione a Google si può procedere anche attraverso l’invio di una mail o un messaggio sulla loro dashboard di blogger, o anche entrambi. Il blogger può comunicare di aver rimosso i contenuti ritenuti dannosi.


SEOZoom