L’asta


SEOZoom

AdSense si avvale di un’asta per scegliere il banner pubblicitario da inserire su un determinato sito web. Spetta agli inserzionisti di Google AdWords della Rete Display di Google realizzare un’offerta per collocare i propri annunci pubblicitari sui siti dei publisher AdSense. Lo scopo dell’asta è quello di scegliere gli annunci da inserire sui siti web e così determinare i ricavi che genereranno per i publisher. Durante l’asta i singoli offerenti stabiliscono il prezzo massimo che sono in grado di corrispondere per comprare uno spazio in un determinato contenuto web. Ma AdSense permette anche agli inserzionisti di indicare il costo che possono pagare per ogni singolo click sull’annuncio.

Dall’asta viene determinata la collocazione dei singoli annunci a seconda delle offerte ed al punteggio associato ad ogni annuncio. In questo modo Google AdSense permette all’inserzionista che ha valutato maggiormente un determinato annuncio, di ottenerlo senza particolari problemi. Il primo passo che esegue Google prima di realizzare l’asta dell’annuncio, è quello di scegliere tra tutti gli annunci AdWords presenti selezionando quelli che risultano adatti alla pubblicazione sul sito. Questa scelta viene fatta a seconda del targeting dell’annuncio. In questo modo vengono selezionati esclusivamente gli annunci pubblicitari che abbiano una pertinenza con il tema trattato nel sito.

Questo processo prevede anche l’analisi delle richieste degli utenti riguardo l’inserimento del proprio annuncio su un determinato sito web perché magari lo ritengono particolarmente adatto per la propria pubblicità. Altra possibilità di scelta che hanno gli inserzionisti riguarda il formato dell’annuncio. Il banner può essere realizzato sotto forma di testo, illustrato o rispondere ad una coerenza di targeting contestuale e per collocazione all’interno del sito. AdSense sceglierà, comunque, l’annuncio da inserire nel sito seguendo espressamente le opzioni che il gestore del sito ha selezionato.

E’ sempre consigliabile scegliere meno restrizioni possibili riguardo la collocazione del banner pubblicitario in modo che ci sia quanta più concorrenza per inserire il proprio annuncio sul proprio sito. Più saranno numerosi i pretendenti più si guadagnerà per ogni singolo click sulla pubblicità. Nel momento in cui vengono determinati gli annunci che risultano adatti alla collocazione nel sito, dall’asta si stabilirà quale annuncio verrà pubblicato sul sito web e quanto l’inserzionista dovrà corrispondere. Il ranking di ciascun annuncio giudicato idoneo viene calcolato combinando l’offerta CPC ed il punteggio di qualità.


SEOZoom