Plus500: Top broker del trading online?



Il prezzo delle azioni Facebook sta per crollare o sta per schizzare alle stelle? Le quotazioni del petrolio dopo la crisi in medio oriente subiranno un’impennata? Queste sono domande apparentemente semplici, dalla cui risposta però dipende il futuro economico di milioni di investitori nel mondo: proprio come i traders che investono con un broker come Plus500, il magnate del trading online che da più di un decennio si è attrezzato per permettere a chiunque di investire in rete.

Certo nel settore di Plus500 la concorrenza non manca. Sono molti i providers che nascono ogni mese e quelli che già esistono sono davvero agguerriti e lottano strenuamente per strappare a Plus500 il primato nel settore degli investimenti finanziari in rete… Ma a quanto pare questo è un compito che si sta rivelando quasi impossibile, visto che Plus500 a tutt’oggi può essere considerato il Top Broker nel campo del trading online.

Plus500: un broker sempre in crescita

I numeri parlano chiaro. Sin dal momento della sua fondazione, nel 2006, Plus500 ha conosciuto un successo sempre crescente online, di pari passo con la crescita di internet stesso. In passato infatti molte meno persone potevano accedere ad internet, figuriamoci se poi si pensava di poter addirittura investire soldi sui mercati finanziari online! In pratica all’epoca era fantascienza. Il punto è che dal 2008, quando la crisi finanziaria ha colpito tutti i settori, sempre più persone si sono guardate intorno per cercare alternative occupazionali.


Molte persone, a quel punto, si resero conto che il trading online era conveniente, perché poteva permettere buoni guadagni anche a partire da capitali piccoli. Da quel momento Plus500 è cominciato a diventare il centro dell’interesse di molte persone a livello trasversale. Sia il ricco sia il povero possono permettersi di intervenire online sui mercati finanziari per cercare fortuna… O forse no, perché a detta degli esperti la fortuna con il trading non c’entra proprio nulla!

Plus500 Oggi

Oggi come oggi il mondo sta ancora una volta cambiando. La tecnologia avanza a passi da gigante e sono pochi i broker che riescono a starle dietro, uno di questi è proprio Plus500. Grazie ad un team di esperti che lavora incessantemente alla ricerca e sviluppo di software e piattaforme di negoziazione sempre più innovative, il broker si è ben presto reso conto che le cose stavano cambiando ed ecco quindi il lancio sul mercato di nuove applicazioni e supporti tecnologici, che in questo momento stanno facendo la vera fortuna del broker, mantenendolo al top del settore.

Il mobile trading

Se ci fosse mai stato qualche dubbio sulla sempre crescente importanza occupata dal mobile trading per le negoziazioni Forex e CFD, i numeri di Plus500 hanno ormai fugato ogni residua ombra. Come testimoniano i dati rilasciati da EdilBroker.it (portale ben informato su Plus500), ci sono specifiche interessanti riguardo la distribuzione degli introiti e le fonti di provenienza dei nuovi iscritti.

Chi lavora nell’industria del trading ormai sa benissimo quanto importante sia diventato disporre di una piattaforma per fare Mobile Trading, ormai i numeri presentati da Plus500 mostrano una situazione del tutto sbilanciata a favore dei dispositivi mobili rispetto alle iscrizioni che avvengono da computer desktop.

Plus500 in tal senso è stato un broker lungimirante dotandosi di una eccezionale piattaforma per il trading mobile prima e meglio degli altri. Ormai la nuova strada è tracciata e bisogna percorrerla al meglio delle proprie possibilità. Questo broker sembra l’unico in grado di poter far fronte ai costanti cambiamenti della modernità contemporanea, non solo in termini di tecnologia, ma anche per quanto riguarda le sempre più stringenti regolamentazioni che caratterizzano il settore.