I grafici CFD



grafici CFD

In questo articolo prenderemo ad analizzare i grafici CFD, in altre parole quei grafici si possono ottenere nell’operatività con questi strumenti. Come già sappiamo ogni tipo di piattaforma di trading online ci permette di effettuare degli ordini che siano di acquisto oppure di vendita, inoltre ci permette anche di visualizzare questi grafici in tempo reale. In questo modo avremo la possibilità di vedere le quotazioni dei titoli che ci occorrono, sia nel momento attuale, sia in quelli precedenti.

Ovviamente facciamo una precisazione, quando parliamo di CFD, ovvero gli strumenti che vengono offerti dal broker, il valore dei grafici è relativo al valore dei CFD con una variazione minima rispetto al valore degli strumenti. Per visualizzare un esempio del grafico dei CFD quello offerto dalla piattaforma Plus500 (e che trovate nell’immagine dell’articolo) ci permette di vedere come vengono visualizzate le azioni dell’Apple. Come si può vedere abbiamo un grafico che ci consente di cambiare il periodo oppure i time frame del grafico stesso.

Possiamo prendere in considerazione oppure un riferimento sulle varie ore piuttosto che un giorno intero, o più giorni. C’è anche la possibilità di cambiare la visione che sia a linee oppure a candele giapponesi e anche cambiare il titolo inserendo il nome di una società nel grafico. Questo è solo un piccolo esempio per immettervi nell’argomento dei prezzi su tempo reale. Ovviamente questa piattaforma è da scaricare, così avrete anche modo di accedere ai vari tipi di grafico dei CFD in tempo reale.


Nella piattaforma di Plus500 possiamo anche personalizzare il grafico, ci sono delle opzioni ad esempio quella di applicare indicatori. In altri termini gli indicatori sarebbero funzioni matematiche che ci consentono di individuare quali siano i migliori momenti per aprire una posizione. Più avanti presenteremo anche gli indicatori e avremo modo di imparare a comprendere quali siano i vari segnali trading che ci fanno capire quando si tratta di acquistare o vendere. Per applicare un indicatore nella piattaforma possiamo cliccare sul pulsante f(X) che troviamo all’interno e quindi scegliere l’indicatore che ci interessa dalla lista che ci comparirà di seguito. Tutto questo è molto intuitivo e veloce da capire, in pochi e semplici passi.

I grafici nelle varie piattaforme

Un’altra piattaforma di trading online con CFD è quella offerta da MetaTrader 4, questa è decisamente un’alternativa rispetto a quanto dato dalla piattaforma Plus500, è decisamente una piattaforma complessa ed è spesso usata da trader che hanno grande esperienza in merito. Ovviamente è chiaro che tutti possiamo imparare a usare anche MetaTrader 4, certo richiede molta più pratica e più studio per poterla sfruttare in tutte le sue qualità. Più avanti avremo anche modo di parlare di questa particolare piattaforma in maniera più approfondita. Per ora ci basta dire che che per avere MetaTrader 4 occorre iscriversi a un broker, sia in modalità demo che modalità reale. Certo è sempre consigliabile partire da una demo gratis, specie per chi non ha alcuna esperienza, così da prendere mano con lo strumento.

Per coloro che non hanno avuto modo di maturare ancora le basi di trading online, consigliamo ovviamente la piattaforma di Plus500, invece per coloro che hanno una certa esperienza consigliamo sia Plus500 che MetaTrader 4. In ogni caso è possibile usarle entrambe per esempio possiamo usare MetaTrader 4 per quanto riguarda le analisi e Plus500 per negoziare e piazzare gli ordini. Ognuno di noi ha il suo stile personale per quanto riguarda il trading e tocca a lui decidere su che cosa puntare, certo il consiglio è sempre quello di usare cautela e non essere avventati nelle scelte, piuttosto che allettanti dalle offerte vantaggiose di una certa piattaforma o broker.