9 modi per guadagnare 10 euro al giorno con Internet



Grazie ad Internet oggi giorno è possibile anche guadagnare 10 euro al giorno. Una cifra da non sottovalutare soprattutto se la si osserva nella sua visione d’insieme. 10 euro al giorno corrispondono a 300 euro al mese, una somma interessante sia per coloro che vogliono solo arrotondare dato che un lavoro già ce l’hanno e sia per i disoccupati che in questo modo guadagnerebbero quanto un part-time. Se a ciò aggiungiamo che non viene richiesto alcun investimento senza la minima possibilità di essere truffati on line, è lecito prendere in considerazione la possibilità di tentare e dunque sperimentare questi 9 modi per guadagnare con Internet, ognuno dei quali è rivolto a specifiche esigenze e competenze.

guadagnare 10 euro al giorno

1. Gestire un blog: se ti piace scrivere ed hai per le mani un argomento di nicchia poco discusso sulla Rete, puoi creare un blog e guadagnare sull’entità del traffico che si riversa sul tuo sito. Per alcuni sta diventando una vera e propria professione come per Salvatore Aranzulla, il quale è in grado di fatturare più di un milione di euro l’anno semplicemente distribuendo consigli e suggerimenti su tutto ciò che riguarda l’informatica, la tecnologia, il mondo degli smartphone dal suo blog Aranzulla.it. Le ragioni del suo successo sono di diversa natura: innanzitutto egli ha scelto un argomento di nicchia di cui però aveva specifiche competenze, convinto di poter offrire ai visitatori quell’autorevolezza in materia che nessun altro aveva dimostrato. A ciò si deve aggiungere un buon programma di affiliazione che consente di targettizzare il proprio pubblico di riferimento con lo scopo di incanalare verso il proprio sito solo visitatori in grado di instaurare un rapporto di fidelizzazione.

E’ vero l’unico modo per creare un blog virale è quello di puntare in un settore di cui siamo veramente esperti per offrire un’esperienza differente dalla massa, ma dall’altra parte ci deve essere anche un pubblico che abbia le stesse passioni e gli stessi interessi, o per lo meno dia priorità alle medesime notizie. Ricapitolando per diventare un blogger di successo occorre scegliere un argomento di nicchia da trattare nel tuo blog, acquistare un dominio internet e dunque optare per uno spazio di archiviazione come un web hosting. Di conseguenza scegliere una buona piattaforma CMS come WordPress e orientarti verso un template professionale come Theme Forest.

Quanto ai contenuti scrivi articoli nuovi e originali con costanza e determinazione. Successivamente bisogna creare una newsletter con i contatti dei clienti più fedeli, per questo ti viene in aiuto Getresponse. Ai fini di una preventiva pianificazione strategica occorre monitorare le statistiche dei visitatori raccolti dal blog (Google Analytics), osservare la concorrenza grazie a SEMRush, aumentare il numero dei visitatori grazie alla condivisione sui social network. A quel punto affidatevi ad un buon programma di affiliazione come Google AdSense,Amazon, ZanoxShareASale e sfruttate le loro potenzialità con ClickMeter. Un tool per monitorare e migliorare le performance dei nostri link di affiliazione.

2. Aprire un Home Restaurant: se ti piace cucinare o conosci qualcuno in famiglia che potrebbe far fruttare il proprio talento in cucina, potresti aprire un Home Restaurant dedicato al mondo degli appassionati ai fornelli che vogliono far conoscere le proprie prelibatezze. Tra i metodi che vi proponiamo questo è l’unico offline e con minore supporto del web. Su questa pagina caricate i vostri piatti migliori e una serie di info sulla preparazione e sulla tipologia della vostra cucina. A quel punto vi basterà mettere un annuncio connesso a questa pagina è guadagnare dal numero di contatti. Infatti potreste organizzare una cena oppure un pranzo presso la vostra abitazione e guadagnare 10 euro al giorno al netto di spese come minimo.

3. Vendere su Catawiki: se ti piace il mondo delle aste on line allora Catawiki è quello che fa per te dato che dal 2008 continua ad appassionare grazie alla vendita di prodotti originali. Su questo sito si può vendere davvero di tutto. Infatti c’è anche chi è riuscito a vendere una Porsche 356 del ’60 per ben 165 mila euro. Ma quali sono le regole di questa piattaforma? Innanzitutto prima che ogni oggetto sia venduto viene verificato da un team di esperti. Dopo l’acquisto, il sito prima di versare i soldi al venditore contatta l’acquirente affinché confermi che l’oggetto è arrivato in buone condizioni. In questo modo si tutela l’acquirente ma si cerca di accrescere la credibilità del venditore. Il sito ottiene 13 milioni di visite mensili con più di 80 categorie di oggetti e migliaia di aste attive quotidianamente.

4. Comprare e rivendere domini internet: la compravendita dei domini Internet è una pratica molto diffusa complice il sito Flippa che aiuta ad ottimizzare le contrattazioni. In poche parole per guadagnare occorre comprare nomi di dominio che poi saranno richiesti in un secondo momento. Per esempio i si possono comprare i domini con nomi di prossimi eventi che ci saranno nei prossimi anni.In questo modo quando serviranno dovranno contattarti per poterlo usare e quindi useranno Flippa per procedere alla compravendita. Con questa strategia si può rivendere il dominio ad un prezzo molto più alto rispetto al prezzo iniziale. Su siti come Bluehost e GoDaddy si può comprare un dominio Internet ad un prezzo molto basso.



5. Compilare sondaggi e opinioni online: con brevi e rapidi passaggi si può guadagnare anche 10 euro al giorno esprimendo pareri sui siti di opinioni e sondaggi. Certo i pagamenti non sono alti, ma in alcuni siti sono sicuri, precisi e puntuali. Senza dimenticare che alcune piattaforme pagano con buoni acquisto dei migliori store online come Amazon, Zalando. Se volete guadagnare con i sondaggi vi consigliamo di essere onesti poichè in alcuni casi si può essere penalizzati se si accorgono di un’eccessiva approssimazione nella compilazione. Inoltre vi consigliamo di non pagare mai per iscrivervi ai siti che pagano per la compilazione di sondaggi, chi vi chiede una quota non è assolutamente serio. Tra i migliori vanno segnalati: AltaOpinione, Toluna e Swagbucks.

6. Guadagnare con gli orari di apertura dei negozi: iscrivendosi alla piattaforma Oraridiapertura24.it abbiamo la possibilità di guadagnare soldi semplicemente inserendo nuovi orari di apertura. Per ogni orario di apertura inserito  si ottengono dei punti da poter convertire in soldi reali. Si possono inserire solo gli orari che non sono stati ancora pubblicati. Il vantaggio è che possiamo compilare gli orari dei negozi di qualsiasi città e regione. Ovviamente prima di iniziare ad inserire gli orari vi consigliamo di leggere quali sono le regole da rispettare al fine di evitare annunci duplicati o errori. Per quanto riguarda il pagamento viene seguito rigidamente questo schema: per ogni nuova inserzione inserita e di conseguenza accettata possiamo conquistare 500 punti, laddove per ogni 5000 punti accumulati possiamo guadagnare 0,50 centesimi di euro. Quindi più orari di apertura inseriamo maggiore sarà il nostro introito. Per richiedere i pagamenti possiamo farlo tramite 2 modi: il Bonifico bancario o PayPal

7. Eseguire semplici task on line con Get-Paid e Appjobber: per guadagnare 10 euro al giorno possiamo optare per un altro tipo di soluzioni. Stiamo parlando delle opportunità offerte dal sito Get-Paid.com, il quale paga i suoi utenti sulla base del numero delle task on line eseguite. In poche parole possiamo ricavare un introito da una serie di azioni che ci vengono richieste come quella di iscriverci gratuitamente ad un sito, come quella di inserire dei dati (data entry), di visualizzare dei video, di trascrivere di biglietti da visita (in OCR) e simili. Questa piattaforma esegue pagamenti in Paypal al raggiungimento di un guadagno pari a 50 centesimi di dollaro. Questi semplici task si possono eseguire anche da App come per esempio MintCoins e Cashpirate (per Android)dove viene richiesto di scaricare altre applicazioni gratuite ma anche di testare nuovi game o visualizzando video. In questo senso un discorso a parte lo merita l’applicazione Appjobber, dotata di una mappa GPS della vostra zona: essa in base alla nostra posizione vi affida dei task da svolgere quotidianamente (come ad esempio, quella di scattare foto di segnali stradali o nomi di vie e piazze). Per ogni task eseguito paga 1 euro tramite Paypal.

8. Scrivere per Paid to Write: se ti piace scrivere e hai dalla tua parte un pubblico fidelizzato che segue i tuoi aggiornamenti ed è curioso del tuo modo di pensare, allora puoi affidarti alle piattaforme di Paid to Write. Infatti chi è molto abile nella scrittura può provare a guadagnare 10 euro al giorno come articolista e copy writer. Si inizia provando a collaborare con blog, portali che pubblicano ogni giorno e necessitano di notizie fresche. Si calcola che con 2-3 articoli al giorno di 300 parole ciascuno oppure scrivendo un solo articolo di molte parole si può guadagnare 10 euro al giorno.

9. Iscriversi a BeruBy: accedendo a questo sito che è ormai popolare in ben 14 Paesi nel mondo si può guadagnare dieci euro al giorno semplicemente iscrivendosi a vari siti web. Per iniziare ci viene chiesto di aprire gratuitamente un account, successivamente di registrarvi su alcuni siti partner e infine visitare i loro portali. Di volta in volta sul nostro account vengono accreditati in automatico le commissioni in denaro. Praticamente Beruby propone la formula cashback: vi viene accreditata una percentuale tutte le volte che farete un acquisto online su vari siti di e-commerce presenti sul web.